Carrello

0 prod. 0,00 €

My Cart -

0 prod.
Categorie
Emulsioni per inchiostro ad acqua

Emulsioni per inchiostro ad acqua

Codice prodotto: emulsioneperinkacqua

Emulsione per inchiostro ad acqua
Iva Escl.: 16,57 € Iva Incl.: 20,22 €

* Campi obbligatori

Iva Escl.: 16,57 € Iva Incl.: 20,22 €
Qtà:

Emulsioni per inchiostro ad acqua

Scheda Tecnica Screen Sol RM Blu >>

Scheda Tecnica Screen Sol Catalyst >> 

(nota: Screen Sol Catalyst non è un'emulsione ma un additivo che si stende sul telaio già emulsionato per rendere l'emulsione molto resistente.
una volta utilizzato questo prodotto, il telaio non è più recuperabile in quanto l'emulsione viene catalizzata e diventa difficoltosa la rimozione.)

materiale serigrafia

Domande sul prodotto

Domanda su Emulsioni per inchiostro ad acqua

Ordina per Descending
(3)
  • di Gianluca, il 13/06/2012 17:27
    • Qual e' la differenza fra inchiostri ad acqua e quella a solvente e il loro impiego.
      L'emulsione e' pronta per l'uso?
      Resto in attesa di un riscontro.

      Cordialità,
      Gianluca
    • Gli inchiostri a base acqua, per lo più acrilici, hanno una perfetta adesione su tutto ciò che contiene cellulosa, perciò su tessuti di cotone e su carta o cartoncino. Il loro diluente è l'acqua e contengono minime o nulle quantità di altri solventi, perciò non emettono odori sgradevoli o nocivi.

      Gli inchiostri a base solvente aderiscono su altri materiali, come pvc, ABS, poliolefine in genere e perfino metalli, ceramica e vetro. Ne esistono di vari tipi, ognuno dei quali con solventi in grado di aggredire materiali specifici. Sono per lo più aromatici, in quanto i solventi che contengono evaporano a temperature relativamente basse.
      Dal punto di vista pratico: il serigrafo dotato di media attrezzatura stampa con successo su cotone e misto cotone con inchiostri a base acqua; stampa su tessuti in poliestere con specifico inchiostro a base solvente Nyloflex.

      Normalmene le emulsioni, per diventare fotosensibili, devono essere completate con la polvere diazo, da sciogliere dopo l'acquisto. La polvere diazo è in un bottiglino o in una busta e accompagna ogni barattolo di emulsione.
      L'emulsione universale QLT è un'eccezione: non prevede l'aggiunta di polvere diazo ed è pronta all'uso. A causa di questo risulta meno resistente con gli inchiostir a base acqua: non è garantita per più di 100 tirature. Con tutti gli altri inchiostri non presenta alcuna differenza rispetto alle emulsioni diazo.
  • di Mattia, il 07/08/2012 17:07
    • Ciao, ho appena comprato un emulsione "SCREEN SOL CATALY ST" ma non ho ben capito il procedimento di stesura. Devo metterla prima che il telaio venga impresso? Quindi metterlo sul telaio classico con una spugna, dopo di che incidere il telaio al sole?
      Fatemi sapere meglio il processo avendo un emulsione di questo tipo.
      Grazie
    • Il prodotto "Screen Sol Catalyst" non è un'emulsione ma un additivo che si stende sul telaio già emulsionato proprio per rendere l'emulsione molto resistente.

      Infatti una volta utilizzato questo prodotto il telaio non è più recuperabile in quanto l'emulsione viene catalizzata e diventa difficoltosa la rimozione.
  • di Walter, il 31/05/2013 13:45
    • Buongiorno,
      volevo chiedere delle info sulle emulsioni:

      1)ma le emulsioni UNIVERSALI possono essere usate sia se si usano inchiostri PLASTISOL, che se si usano i BASE ACQUA?

      2) queste incidono il telaio anche non con fonti di luce UV?cioè con fonte di luce normale??(lampade ecc ecc )

      QUESTE ALTRE DOMANDE SONO DI CARATTERE DIFFERENTE:
      1) prima di usare il PLASTISOL devo miscelarlo con un altro prodotto?Quale?

      2) anche i base acqua...con quale prodotto vanno miscelati prima dell'uso?
      Vedo che asciugano in un minuto sul telaio e questo rende il lavoro troppo frenetico.

      3)quale carta devo usare per stampare il disegno in negativo??


      Grazie mille

    • Gentile Walter,
      grazie per averci scritto.

      1) Le emulsioni universali possono essere utilizzate sia con inchiostri plastisol, sia con inchiostri acqua. Unica eccezione: l'emulsione universale QLT, di tipo particolare in quanto senza diazo e pronta all'uso, con inchiostri all'acqua consente non più di circa 150 tirature.

      2) Le normali emulsioni diazo, sia universali, che per inchiostri a solvente, che per inchiostri all'acqua, hanno bisogno per indurire di espositori a luce UV. Diversamente i tempi di esposiizone si allungano fino a 30 minuti e più, e comunque non si ottiene un buon indurimento. L'emulsone universale QLT, invece, proprio perché molto sensibile e priva di diazo, può essere sposta anche a luce bianca, con tempi di esposizione accettabili, dell'ordine dei 2-6 minuti, a seconda della potenza della luce. Ma, come scritto sopra, questa emulsione ha una resistenza limitata a 150 pezzi se usata con inchiostri all'acqua.

      3) Il plastisol è pronto all'uso così come esce dal barattolo. In casi eccezionali, per renderlo più fluido, si possono aggiungere poche gocce di Additivo 86, che è il diluente per il plastisol.

      4) Gli inchiostri a base acqua, possono essere corretti con massimo 3% di Ritardante (specifico per l'inchiostor che si usa). In questo modo si riduce l'inconveniente della loro essiccazione sul telaio.

      5) Se stampa con stampante laser serve il Poliestere bimattato (pagina http://www.cplfabbrika.com/serigrafia/telai-e-pellicole/poliestere-bimattato.html )
      Se stampa con ink jet le serve la pellicola per ink jet (pagina http://www.cplfabbrika.com/serigrafia/telai-e-pellicole/film-e-pellicole.html )
      Attenzione: su entrambi i supporti il disegno da riprodurre va stampato in positivo bianco e nero.

      Franco Ratto,
      Responsabile Tecnico e Commerciale

Fai la tua domanda




Torna al prodotto