Carrello

0 prod. 0,00 €

My Cart -

0 prod.
Categorie
surecolor epson p900

EPSON SURE COLOR SC-P900

Codice prodotto: 4117

Stampa nero coprente su pellicola. Compatibile MAC e PC e con ACCURIP

E' possibile regolare la densità di stampa

ACCESSORIO PORTAROTOLO NON COMPRESO

Iva Escl.: 1.219,90 € Iva Incl.: 1.488,28 €
Qtà:

Pubblica Amministrazione.

Questo articolo è disponibile per Scuole, Accademie e PA, anche tramite MEPA. Leggi qui come procedere.

Dubbi o domande sul Prodotto?
Consulta le nostre risposte alle domande frequenti

Questa stampante Epson è compatibile con Accurip >>

Scarica le istruzioni per impostare la stampante per ottenere un nero coprente per le pellicole di serigrafia>>

Epson SureColor SC-P900 fa parte di una nuova generazione di stampanti fotografiche professionali. E' una stampante di qualità superiore dotata di tutte le funzioni. Facilmente riconoscibile per il suo design compatto ed elegante al tempo stesso, SureColor SC-P900 rappresenta il nuovo standard tra le stampanti fotografiche in formato A2 e si integra perfettamente in qualsiasi ambiente di lavoro.

Proprio come ci si aspetta da una stampante professionale, SureColor SC-P900 assicura sempre risultati di altissima qualità indipendentemente dal supporto utilizzato, sia che si tratti di carta lucida oppure opaca, canvas e perfino CD/DVD.

IMMAGINI ECCEZIONALI con colori brillanti, NERI PROFONDI e sfumature estremamente omogenee.

Scarica la Scheda Tecnica dettagliata della Stampante Epson Sure Color SC-P900 >>



Caratteristiche Tecniche:

Produzione di qualità: Tecnologia Black Enhance Overcoat per dettagli e texture più fini

Design: Innovativo design minimale

Touchscreen ottico: LCD da 4,3 pollici, altamente intuitivo

Flessibilità: Gestisce facilmente diversi tipi di supporti.

Design compatto: Ingombro e peso minimi nella sua categoria


Dati Tecnici

Metodo di stampa: Testina di stampa Epson Micro Piezo™

Colori: Nero Photo, Nero Matte, Ciano, Ciano chiaro, Giallo, Vivid Magenta, Vivid Magenta chiaro, Viola, Grigio, Light Grey
Capacità tanica inchiostro: 50 ml
Dimensioni minime goccia: 1,5 pl, con tecnologia Epson Variable-sized Droplet
Configurazione ugelli: 180 ugelli per il nero, 180 ugelli per ciascun colore
Risoluzione di stampa: 5.760 x 1.440 dpi

Formati carta: A3+, A3 (29,7x42,0 cm), A4 (21.0x29,7 cm), A5 (14,8x21,0 cm), 9x13 cm, 13x18 cm, 20x25 cm, 13x20 cm, Letter, Letter Legal, Cartolina, 100x148 mm, 10x15 cm, Definito dall'utente, A2 (42,0x59,4 cm), A2+
Capacità cassetto carta: 120 fogli standard
Spessore carta compatibile: 0,08 mm - 1,5 mm
Fronte-retro: Manuale
Numero di cassetti carta: 2

Consumo energetico:24 Watt, 1,1 Watt (in standby), 0,18 Watt ECM
Voltaggio: CA 100 V - 240 V, 50 Hz - 60 Hz
Dimensioni: 615‎ x 368 x 199 mm (LxPxA)
Peso: 14,8 kg
Servizi di stampa mobile e su cloud: Epson Connect (iPrint), Apple AirPrint, Google Cloud Print
Livello di rumore: In funzionamento: 41 dB (A)
Contenuto della confezione: Cartucce di inchiostro separate, Scheda tecnica, Cavo di alimentazione, Stampante, Guida di installazione rapida, Documento di garanzia

Caratteristiche:Touch-screen

Sistemi operativi supportati: Mac OS X 10.6.8 or later, Windows 10, Windows 7, Windows 8, Windows 8.1
Garanzia: 12 mesi Assistenza on-site
Interfacce: USB 3.0, interfaccia Ethernet (100Base-TX / 10Base-T), LAN IEEE 802.11a/b/g/n/ac (WiFi 5) wireless, LAN wireless b/g/n (2,4 GHz), LAN wireless a/n (5 GHz), Wi-Fi Direct
Gestione supporti: Stampa senza margini, Stampa su CD/DVD, Percorso carte Fine Art, Stampa fronte/retro manuale, Stampa in verticale e orizzontale, Carta in rotoli

Display LCD: Tipo: a colori, Touch-pad intuitivo, diagonale: 10,9 cm


 

materiale serigrafia

Domande sul prodotto

Domanda su EPSON SURE COLOR SC-P900

Ordina per Descending
(1)
  • Domanda di Antonio, il 20/11/2019 11:07
    • Consigliate questa stampante Epson per fare pellicole di colori piatti, non quadricromia o sfumatura? Tiene il registro o riscalda con una stampante a laser?

      Visto che è una stampante con inchiostro a base d’acqua, vorrei sapere si attacca al telaio quando vado ad incidere o asciuga bene e quindi non mi da questo problema?

      Inoltre a me non servirebbe il RIP poiché come detto prima farei solo stampe piatte a più colori e quindi andre ad usare programmi di grafica come ILLUSTRATOR o PHOTOSHOP.
    • Le stampanti ink jet non scaldano affatto e la tenuta del registro dipendo solo da fattori meccanici, quali i rulli di trascinamento.
      Di norma la ripetitività della stampa è elevata anche su grandi formati, per cui è sempre possibile la stampa a registro di più colori.
      La stampante Epson SC- P800 ha l'unico vantaggio di poter montare, come accessorio, il portarulli e stampare così su bobina larga 43 cm.
      Per contro il potere coprente del nero delle sue cartucce è appena sufficiente per incidere un telaio serigrafico, ma non è eccellente.
      Le nuove stampanti Epson Ecotank, come la ET 14000, utilizzano invece un inchiostro originale Epson (in bottiglino) con potere coprente molto superiore.
      In più, se la stampante viene utilizzata solo per la stampa di pellicole, è possibile riempire tutte le quattro tanche di colore nero, migliorando ulteriormente la coprenza.
      Inoltre, essendo l'inchiostro in bottiglino molto più economico di quello in cartuccia, il costo copia di queste stampanti è davvero ridotto.
      L'unico limite della ET 14000 è che può ricevere film nel formato massimo A3+.

      Per stampare formati superiori, fino alla larghezza di 60 cm, c'è la Epson Sure Color T 3200, che costa molto meno di 4000 euro.
      Se ci invia le sue coordinate complete, compreso indirizzo di spedizione, potremo preparale un preventivo specifico per questa stampante.

      Asciugatura dell'inchiostro all'acqua:
      gli inchiostri Epson asciugano sempre completamente in pochi minuti.
      Il problema dell'appiccicosità non è nell'inchiostro, ma nella emulsione serigrafica, che è igroscopica, per cui tende ad assorbire l'umidità dell'aria.
      Il rimedio per evitare che l'inchiostro si attacchi all'emulsione, rovinando così la pellicola, è quello di spargere sempre sul telaio, prima di posare la pellicola, un velo sottilissimo di borotalco: evita l'adesione, non ha controindicazoini, viene eliminato con il primo getto d'acqua dello sviluppo.
      Si tratta di un accorgimento che si utilizzava in camera oscura, decenni fa, e che ha sempre funzionato; anche nel nostro laboratorio usiamo comunemente il borotalco.

Fai la tua domanda